Bertaggia Antonella

Diplomata in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino con il Maestro S. Pasteris, si è dedicata allo studio del canto con il Maestro O. Bertola, perfezionandosi in vari stages tenuti da I. Adami Corradetti, Leo Nucci, Lella Cuberly e Renata Scotto.
bertaggiaHa debuttato come Violetta ne “La Traviata” di G. Verdi a Castiglione de’Pepoli (BO) sotto la Direzione Artistica di Leo Nucci, riproponendosi a Fidenza (PR) e Treviso e altri numerosi teatri.
Interpreta per la prima volta Gilda in “Rigoletto” di G. Verdi al fianco del baritono Leo Nucci a Roma, con la ripresa televisiva di RAI 3.
A Fidenza debutta nel ruolo di  Euridice  in “Orfeo ed Euridice” di C.W. Gluck e Susanna  in “Le Nozze di Figaro” di W.A. Mozart.
Ha cantato a Verona nel “Nabucco” (Anna), nel “Macbeth” (Dama) e ne “La Traviata” (Annina) di G. Verdi.
Presso il Teatro Massimo V. Bellini di Catania prende parte al “Nabucco”, al “Trittico” di G. Puccini e ad “Die Zauberflote” (Prima Dama) di W. A. Mozart.
A Torino, presso il Teatro Regio canta ne “Il Caso Makropulos” di L. Janacek, ne “La Rondine” di G. Puccini e in “Lucia di Lammermoor” (Alisa) di G. Donizetti.
Ha inoltre interpretato i ruoli di Mimì e Musetta (La Boheme), Adina (L’elisir d’amore), Rosina (Il barbiere di Siviglia), Serpilla in “Bacocco e Serpilla” di Orlandini, Donna Anna (Don Giovanni),Lisetta in “La Cantata del caffè” di J. S. Bach, Serpina (La serva padrona), Rita nell’omonima opera di G.Donizetti, Norina (Don Pasquale), Fanny (La cambiale di matrimonio) e Micaela (Carmen).
Si è esibita nell’edizione 2000, 2001 ,2006 e 2007 del “Concerto di Ferragosto” ripreso in diretta da RAI 3.
Nel luglio 2003 ha interpretato la Sacerdotessa in Aida nell’ambito del Festival Libanese di Tyro.
Ha inciso il CD “Angelo Burbatti” e “Intorno a Rossini” della Collana Antichi Organi Canavesani Ed. Leonardi-Milano, di cui è interprete con il M° R.Cognazzo.
Nell’ambito della musica sacra ha cantato nel “Te Deum” di Charpentier, nel “Magnificat” di J. S. Bach, nel “La via Crucis” di F. Liszt, nel “Requiem”, nel “La Messa di Incoronazione”, in “Dominicus-Messe” di W. A. Mozart, nella “Cantata per Madre Cabrini” di L. Perosi, nella “Messa di Santa Cecilia” di C.Gounod.
Oltre agli impegni teatrali, svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero.
Dal 1998 è docente di Canto e Vocalità al Laboratorio del Suono presso Sermig-Arsenale della Pace a Torino.

Print Friendly, PDF & Email